About

360gardalife è un progetto nato nel 2007. Definirlo progetto però lo trovo riduttivo. 360gardalife è sport outdoor, rispetto della natura, passione, amicizia e lunghe chiacchierate sullo sport.

360gardalife è uno stile di vita.

Il 360gardalife è un sito, un gran contenitore un po' magazine e un po' blog. È fatto dai local sportivi ed è libero. Deve essere utile e prezioso per tutti voi che cercate informazioni autentiche sullo sport al Lago di Garda.

Nel 2007 io e miei amici abbiamo iniziato a raccogliere informazioni su tutti gli sport praticabili a Malcesine. Era qualcosa che mancava. Abbiamo unito tutto nella prima guida sugli sport a Malcesine che si chiamava 360sport. È stato un lavoro lungo e impegnativo, tradotto sia in inglese che in tedesco. Abbiamo stampato 20.000 guide per 3 anni ma, nonostante tutto, non era ancora abbastanza.

Volevo che tutti gli sportivi potessero essere informati sulle caratteristiche del nostro territorio. Questo è il motivo per il quale, in questo momento, stai visitando questo sito.

Ivano ha scritto tutte le informazioni sui venti della zona, assieme a Chiara ha scritto di kitesurf. Milani e Federico hanno scritto di windsurf, Youman e Tommi mi hanno aiutata a scrivere di bici e di percorsi. Paolo, il Trota, mi ha insegnato ad arrampicare e mi ha portato a fare le prime ferrate. Assieme abbiamo fatto foto e scritto tutte le relazioni. Io ho preparato i contenuti sul trekking, Matteo ha scritto di vela e Claudio di parapendio.

Io sono fotografa e tutte le foto che vedi qua dentro sono mie, alcune di Paolo. Ogni anno arriva qualcuno di nuovo. Conto una trentina di amici che vengono con me quando esco a fare foto.

Siamo partiti da Malcesine e con il tempo si aggiungono paesi, percorsi, itinerari, tracce gps, falesie, eventi, interviste e tante, tante foto.

Tutto fatto e provato da noi.

Dove lo trovi un altro posto dove la mattina puoi uscire in kitesurf o windsurf e il pomeriggio puoi andare in bici o ad arrampicare? Oppure potresti volare in parapendio e andare a correre in spiaggia o in montagna. Se preferisci puoi andare in montagna a camminare e la sera quando cala il vento puoi fare un giro in sup o buttarti nel lago e fare una nuotata. Ricordo una giornata in cui la mattina ero sul Baldo con le ciaspole e il pomeriggio in falesia in maniche corte ad arrampicare.

Ditemi voi se questo non è il paradiso. E ditemi voi come si fa a non raccontarlo. Viviamo all'aria aperta, facciamo sport e raccontiamo di sport. E io lo voglio condividere con voi.

Informazioni, richieste, commenti, dubbi o osservazioni, eventi inerenti da segnalare?

Scrivici via mail, Facebook o Twitter: ti risponderemo quanto prima!

Buona lettura e… ci si vede al Lago di Garda.
Angela