Rifugio Altissimo D.Chiesa

Breve presentazione

Il Monte Altissimo di Nago (2079 mt) fa parte delle Prealpi Gardesane e appartiene alla Catena del Monte Baldo. Il rifugio Damiano Chiesa, costruito pochi metri sotto la cima del Monte Altissimo, nello splendido Parco Naturale del Baldo, fu inaugurato dalla SAT nel 1892.

Dal 2000 è gestito con grande entusiasmo da Danny Zampiccoli, persona energica e carismatica, guida alpina e arrampicatore straordinario.

Da noi si arriva sia d’estate, comodamente da vari sentieri più o meno impegnativi, a piedi o in mountain bike, sia d’inverno quando gli appassionati scialpinisti salgono con le pelli dopo una nevicata per tracciare lineari serpentine sul manto nevoso.

Cosa offriamo

Da noi “SI ENTRA CLIENTI E SI ESCE  AMICI” ed è con questo senso di ospitalità e cordialità che il gestore nel suo rifugio fa in modo che tutti si sentano “a casa”. Arrivati a rifugio, dopo una splendida camminata in un panorama mozzafiato, potete gustare i piatti tipici della cucina trentina… CUCINATI CON AMORE!

Un assaggio del gustoso speck dell’Alto Adige, le trippe in brodo, gli spaghetti con un sugo particolarmente ricco, preparato con pomodoro, panna, salsiccia e funghi detto “alla ruganta” e gli immancabili canederli in brodo o al burro fuso.   La tradizionale polenta con la farina di Storo, cucinata sulla stufa a legna, nel classico paiolo di rame accompagna i nostri secondi piatti: formaggio fuso alla piastra, gulash, coniglio, costine di maiale, lucanica, funghi e crauti o, come alternativa, un buon piatto di “carne salà e fasoi”. 

I dolci sono tutti fatti da noi: la torta del rifugio è “la sbrisolona”, un dolce di frolla ripieno di ricotta, amaretti e caffè; non può mancare il tipico strudel trentino.   A fine pasto potrete degustare le nostre numerose grappe aromatizzate!

Periodi di apertura

Nei mesi da maggio a ottobre compresi, il rifugio rimane aperto tutti i giorni. Da novembre ad aprile siamo aperti nei week end di bel tempo. Per avere informazioni sui periodi di apertura è possibile chiamare il 335 6395415 (Danny), o il rifugio allo 0464 867130.

Nei periodi invernali pubblichiamo di settimana in settimana sul sito e su facebook le aperture dei week end.

Disponibilità della struttura

La struttura dispone di 36 posti letto distribuiti in camere da 6 e altri 10 posti letto nella stanza che d’inverno diventa il bivacco del rifugio. La prenotazione è gradita sia per i week-end invernali, sia durante la stagione estiva da maggio a ottobre. E’ possibile prenotare chiamando il 335 6395415 o il rifugio alla 0464 867130 oppure scrivendo una mail all’indirizzo dannyzampiccoli@gmail.com  

Accessi

A piedi
In bici

Eventi

A questo link gli eventi al nostro rifugio

Attività con le scuole

Nei mesi di maggio, settembre, ottobre il rifugio ospita spesso scolaresche che decidono di vivere l’esperienza dello stare a rifugio, luogo che rafforza i legami tra i ragazzi,  in ambiente ricco di spunti per approfondire argomenti di storia locale quali la Grande Guerra, territorio montano che offre l’opportunità di conoscere la sua fauna e la sua flora. Durante le giornate di permanenza, che possono essere due o tre, i ragazzi sono coinvolti nella gestione del rifugio. Lontano da televisione, telefonini, video-giochi, organizzati a squadre avranno il compito di apparecchiare e sparecchiare per la colazione, il pranzo e la cena, tenere in ordine le loro camere e la sala comune, collaborare in cucina in semplici mansioni che il cuoco del rifugio assegnerà loro: preparare il pane, la pizza, il budino, sbucciar patate. Una particolare attenzione viene posta allo smaltimento dei rifiuti in montagna, all’utilizzo consapevole dell’acqua, uno dei beni naturali più preziosi sulla terra, all’utilizzo dell’energia per il funzionamento di un rifugio a 2000 metri. I destinatari sono generalmente classi della scuola primaria (3° - 4° - 5°) e della scuola secondaria di primo grado.