Extreme Race Punta Veleno 2013

Articolo Gara

Photo:
Courtesy Tiziano Cristofoli

BRENZONE SUL GARDA Sudore, fatica, ma grande soddisfazione.

Questo hanno vissuto oggi i 78 temerari (86 iscritti) che hanno affrontato la salita Punta Veleno in bici per la quarta edizione dell'Extreme Race Punta Veleno.

Gli atleti, provenienti dal Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia, Piemonte, Friuli, Emilia Romagna e Germania sono partiti da Castelletto di Brenzone e, dopo un percorso accompagnato ad andatura controllata hanno imboccato la salita tappa 2012 del Giro del Trentino (con ambizioni di entrare in uno dei prossimi Giro d'Italia) dove agli 8 km dalla vetta, a Castello, iniziava la gara vera col tratto cronometrato.

La salita con i suoi 20 tornanti e il 12,7% di pendenza media (con punte oltre il 20%) è stata domata per primo Jarno Varesco, campione italiano 2013 di montagna M3 in 38' 18". Dietro di soli 7 secondi al corridore del Team Carraro Trentino si è piazzato Carlo Ferrari, del Team Chesini, abbonato ai secondi posti (2° anche nel 2010). A chiudere il podio Gschnitzer Thomas con 39' 52''.

In campo femminile forfait della campionessa italiana Sabine Gandini, Team Carraro Trentino, detentrice del record femminile della gara, 52' 43", tempo letteralmente polverizzato da Claudia Wegmann, dell'ASV Jenesien “Soltnflitzer” che ha impiegato solo 48' 35" (migliorando di ben 11'48'' il suo tempo del 2011!!!) A seguire Sandra Lever della Bikbike (56' 19'') e Annalisa Adami della Bici e Sport (57' 59'').

Primo dei corridori lacustri Alfio Mascherona (49' 05").

Da segnalare tra gli atleti al via una specialista della corsa di montagna, Valentina Manzana, giovane vice-presidente dell'US Monte Baldo che ha dimostrato il proprio eclettismo cimentandosi anche nel ciclismo in salita.

Al termine della gara un bel pranzo ha accolto il corridori in località Prada presso l'hotel Edelweiss: pasta, panini e torte per tutti, gentilmente offerti dalla Pro Loco Per Brenzone e dagli sponsor. Soddisfatto dell'evento il presidente della Bikextreme Malcesine, società organizzatrice, Umberto Aloisi "La gara di Punta Veleno conferma il proprio appeal richiamando un buon numero di specialisti (record di iscritti, 86), tra cui grandi nomi. Ricordiamo poi che la gara di oggi è la seconda tappa del primo Uphill Challenge, trittico di cronoscalate che comprende la Volano-Monte Finonchio, vinta anch'essa da Varesco, Punta Veleno e la Tesero-Alpe di Pampeago (che si terrà il 15 settembre), dove avverranno le premiazioni".

Appuntamento dunque al 2014, per la quinta edizione dell'Extreme Race... anche se, prima o poi, il Giro d'Italia deve far tappa su questa velenosa salita.

Potrebbe interessarti anche