Acro World Cup 2007

Gara Evento

Scritto da
Claudio Chiarani

Photo Angela Trawoeger
All rights are reserved

Giovedì 6 settembre 2007: vento da nord, freddo, copertura e tanta speranza di riuscire a combinare qualcosa. Trentatrè piloti per la seconda tappa italiana del circuito dopo quelle di Voss, Zell am See, Omegna e Villeneuve. Pál Takáts, l'ungherese, comanda con 879 punti davanti all'argentino Hernan Pitocco (877) ed allo spagnolo Horacio Llorens (851). Il vento da nord spazza il Garda per tutto il giorno. Dal decollo partono le vele da "Speed Riding", qualcuno anche in parapendio, qualcun altro anche in biposto e la giornata va in archivio confidando in un venerdì più clemente. Invece. Invece il vento da nord è ancora impetuoso, ma nel pomeriggio lascerà spazio alla prima manche del Solo che Felix Rodriguez vince davanti ad Antoine Montant e Pál Takáts. Lontani gli italiani. La festa inizia a "scaldarsi" nonostante il cielo sopra il lago di Garda sia perennemente avvolto in una nube nerastra.

Sabato 8 settembre il cielo è finalmente sgombro. Il vento da nord è quello che soffia sempre tutti i giorni per la felicità delle vele "acquatiche", la sagoma del catamarano "Tommy Hilfiger" appare imponente da sud: è la famosa "Centomiglia del Garda" che colorerà per tutto il giorno il lago, il vento cala e i giudici mandano tutti in decollo.

Domenica 9 settembre, o si fa... l'acrobazia o si va a casa senza. Malcesine, Adrenalina, però, non hanno mai deluso. Mai. Si vola ed alla grande, fuori prima il Synchro e poi a seguire il Solo. In cielo, però, le evoluzioni dei piloti catturano e fanno trattenere il fiato come non mai, così come al termine della terza manche sarà per gli sganci da biposto dei Base Jumper del "Mucho Base Team", Simone Mocellini, Maurizio Di Palma e Miguel Prencipe cui si aggiunge un californiano, Gary. Si chiude alle 18 e 30 con le premiazioni. Tutti sul palco e gioire per l'affermazione di Felix Rodriguez che arriva davanti ad Antoine Montant ed a Pál Takáts. L'ungherese rimane al comando della classifica di Coppa del Mondo con 1074 punti davanti all'argentino Hernan Pitocco (1063), qui solamente ottavo, ed al vincitore Felix Rodriguez (1046). Nel Synchro affermazione del "SATisfaction" davanti al Sol Tribal, Just Acro Team e Against the Grain per la classifica finale vinta da Hernan Pitocco e Horacio Lorens davanti a Kezi e Takàts e la coppia Renato-Renato, Lopes e Curreca.

Sul podio a premiare il presidente della Federazione Italiana Volo Libero Luca Basso, che annuncia la volontà di costituire un gruppo di lavoro apposito per l'acrobazia. Si stappa lo spumante, è gran festa e sono tanti, col naso all'insù a cercare l'ultimo pilota in volo. A Malcesine, però, ad Adrenalina, l'ultimo non scenderà mai. Perchè è così da sempre, perchè, se Dio vorrà, così sempre sarà. Grazie a tutti e arrivederci al 2008.

Classifica

  1. Felix Rodriguez, Spagna
  2. Antoine Montant, Francia
  3. Pál Takáts, Ungheria

Gara di synchro (due parapendio in coppia)

  1. "Team SATisfaction" Hernan Pitocco e Horacio Lorens (147,46 punti)
  2. "Just Acro Team" Gabor Kezi e Pál Takáts (145,68 punti)
  3. "Sol Tribal" Renato Lopes e Renato Curreca (128,19 punti)

Potrebbe interessarti anche