Bike a Malcesine, sul Monte Baldo

Freeride Downhill Cross Country MTB domande frequenti

Foto: Angela Trawoeger
All rights are reserved

E dopo il windsurf, il kite e la segnaletica in montagna passiamo alle bike! Siamo andati a fare un giro da Ivano (per gli amici Soker) e gli abbiamo chiesto l'abc per ridare felici sul Monte Baldo.

Iniziamo partendo dagli stili, se così si possono definire. Che differenze ci sono tra il cross country, l'enduro, il freeride e il downhill?

Fare downhill significa percorrere un determinato percorso nel minor tempo possibile, in discesa.
Il freeride invece può essere considerato meno aggressivo, scendo sì, ma mi diverto con tutto quello che trovo lungo il percorso.
Le bike da downhill e freeride sono biammortizzate e pesanti, gli ammortizzatori sono molto efficienti e spianano le asperità del terreno.
Se ci vogliamo guadagnare la discesa freeride con della salita allora si passa all'enduro.
Anche le bici da enduro sono biammortizzate ma hanno degli schemi di sospensione resistenti che vanno bene sia per la salita che la discesa. Per chi invece vuole pedalare fuori strada e macinare chilometri passa al cross country. Questo tipo di bici sono poco ammortizzate e dietro sono quasi sempre rigide. Facendo cross country si pedala tanto e si guida poco.

Quali percorsi si possono fare sul Baldo e di che tipo sono?

Freeride ed enduro! Sono discese toste… e per fare cross country ci vuol pelo. Non è una zona semplice per imparare.
Però è bello. Si può girare tutto l’anno fino a 1000 metri.
Stando più bassi diminuiscono le difficoltà ma per fare giri di qualche ora bisogna aver voglia di sudare.

Si può girare in riserva?

No. Ci sono due zone dove è proibito passare. La Riserva Naturale Integrale Lastoni Selva Pezzi, viene attraversata dal sentiero numero 2 che da Tratto Spino porta nei Piombi e la Riserva Gardesana Orientale che si trova nella zona di Navene. Se ti beccano ti aspetta una multa salata e il ritiro del mezzo.
È tutto molto vietato e molto bello!

Esiste un giornaliero che permette di girare tutto il giorno?

No, ci sono delle corse ad orari stabiliti riservate alle bici. Le corse che da San Michele (stazione intermedia della Funivia) portano sul Monte Baldo aprono in primavera in coincidenza con la data d’apertura delle strada Provinciale n.8 del Baldo. La data di apertura dipende da quando si scioglie la neve.
La stagione estiva si conclude con la chiusura per manutenzione della Funivia prima dell’inverno.

Quanto costa la singola corsa?

I prezzi cambiano ogni anno. Quest’anno il prezzo varia dai 20 ai 16 euro a corsa a seconda dell’orario.

Quindi niente giornalieri! Settimanali o stagionali?

No! Ma la speranza è ultima a morire!

E se non si vuole prendere la funivia o se è chiusa?

O pedali, o ti organizzi con i bike shuttle. Se avete un mezzo fuoristrada la via dei Prai (sentiero numero 3), per lo più tutta asfaltata, arriva fino a 1300 metri circa.

Quale percorso suggerisci per chi vuole fare un pò di freeride?

Partirei da San Michele e scenderei verso San Maggiore o verso Faigo. Si alternano diversi tipi di terreno e le pendenze sono ragionevoli. Oppure c’è il sentiero numero 10 che dai Prai porta a Faigo ma passa su dei terreni privati. L’inizio e la fine del sentiero sono sbarrati, scendete quindi dalla bici e percorrete questi due brevi tratti a piedi. Il Comune sta lavorando per aprire una traccia freeride che da Tratto Spino arriva fino a Malcesine. Si vocifera inoltre di una linea solo downhill ma per ora nulla di confermato. Tenete d’occhio questo sito per restare informati...

Grazie Soker!

Se c'è qualcosa che vorreste sapere e che non trovate qua sotto postate la vostra domanda alla fine di questo articolo!

Per info, costi, orari corse della funivia:

www.funiviedelbaldo.it

Potrebbe interessarti anche