Catamarano, il modo più veloce di veleggiare!

Articolo

Scritto da
Heinz Stickl

Photo
© Angela Trawoeger
All rights are reserved

L'origine del catamarano, chiamata barca a più scafi, è nei mari del sud. I polinesiani che colonizzavano il pacifico navigavano per i mari già allora con oltre 20 nodi e barche a due scafi.

A ovest, nel corso dei secoli, dopo molti sviluppi per lo più falliti, negli anni 1967-68 nacquero i primi catamarani da spiaggia. Hobie Alter, californiano produttore di tavole da surf, sviluppò il primo catamarano con scafi assimmetrici che poteva navigare senza deriva. Il suo Hobie Cat 14 fu un trionfo mondiale. L'Hobie 16, fratello più grande dell'Hobie Cat 14, lo ha seguito ed è ancora oggi la classe di catamarano più grande al mondo, con diffusione in tutti i continenti. Nel 1976 è diventata classe olimpica e ancora oggi è la categoria olimpionica più veloce.

Oggi ci sono molti produttori e catamarani di differenti grandezze, da piccoli cat da spiaggia a mezzi da gara, per velisti da tempo libero come per regatanti da competizione. Veleggiare con il catamarano è diventato popolare velocemente; perchè è la maniera più veloce per navigare e affascina i velisti perchè dà la forte sensazione di volare sull'acqua sopra uno scafo.

In più è anche molto veloce apprendere ad usare un catamarano. Lo si può praticare già dall'età di 10 anni, naturalmente con catamarani per bambini, e si può proseguire fino ad un età avanzata.

Andare con il catamarano è lo sport ideale per chi si entusiasma per il vento e l'acqua.

Potrebbe interessarti anche