Primo piano < Tutti i post Intervista

Foto:
Courtesy Maurizio di Palma e Cristian Benedini

Non sei tu che decidi di fare BASE, è il BASE che ti chiama!

Il tandem BASE esiste e si può fare con Maurizio di Palma

Se avete già sentito parlare di BASE jump, sicuramente avete già sentito il nome di Maurizio di Palma.

Maurizio di Palma vive al Lago di Garda dal 2008 e la sua vita gira attorno al BASE. Se non è in giro per il mondo a saltare lo trovate al Monte Brento, vicino a Dro.

Maurizio di Palma, per tutti Maury, è uno tra i pochi BASE Jumper con un numero così elevato di salti e oggetti. BASE è un acronimo e sta per Buildings, Antennas, Span ed Earth che sono gli oggetti, le basi fisse, dalle quali saltano.

Maury si è lanciato dal Duomo di Milano, dalla Torre di Pisa, della Torre Eiffel, dal Colosseo, dalle Angel Falls, dal Campanil Basso, da El Capitan. Oggi ha 37 anni, ha fatto quasi 4000 lanci da oltre 400 posti diversi.

Dal 2014 ha aperto una scuola di BASE jump e dal 2015 potete saltare con lui in biposto.

Parlaci della tua scuola.

Da due anni ho aperto la prima scuola italiana di BASE jump, la Brento BASE School. Aiuto paracadutisti esperti a fare BASE jump. Lavoro per gradi e in modo strutturato per insegnare ai futuri BASE jumper ad avere la sicurezza e l’autonomia necessarie per fare lanci sicuri.

La mia scuola è conosciuta nel mondo del BASE Jump perché il mio nome ormai è internazionale.

Ho sempre trasmesso le mie conoscenze ad amici e ho sempre formato BASE jumper, ora l’ho ufficializzato. Da 2 anni lo sport è esploso e in giro ci sono un sacco di ciarlatani, imparare male è potenzialmente pericoloso così ho deciso di aprire la mia scuola.

Che cos’è il tandem BASE?

Il Tandem BASE è un altro progetto partito da poco e che ho rincorso per almeno 3 anni.

Il tandem BASE è un salto BASE in doppio, come in parapendio o con il paracadute ma BASE, e con me.

Siamo in due al mondo: io e Sean Chuma. Sean è stato il primo e si lancia da un ponte negli U.S.A.

Ci ho messo tre anni a guadagnare la sua fiducia. Sean è venuto sul Garda 2 anni fa a Novembre, gli ho fatto da passeggero per il primo tandem BASE dal Monte Brento e gli ho fatto capire il potenziale in Italia e in Europa. All’inizio non voleva ma alla fine ce l’ho fatta. Sono andato da lui nell’Idaho a fare il corso e sono diventato il secondo pilota di tandem BASE al mondo. Lo ringrazio per la fiducia che mi ha dato e per avermi fatto aggiungere un tassello in più nella mia carriera di BASE jumper.

Parlaci meglio del tandem BASE.

Durante un Tandem BASE posso far provare per un giorno le stesse emozioni che prova un BASE jumper saltando da una BASE fissa.

L’emozione del lancio per qualcuno che non ha mai avuto rapporti col vuoto o non hai mai fatto paracadutismo è molto forte. È una situazione tosta, non è solo adrenalina, è anche un’esperienza unica che si può fare con me sul Monte Brento e in Europa o nell’Idaho da un ponte con Sean.

Per me è gratificante, ho il privilegio di far provare questa emozione così forte a gente motivata che vuole saltare con me.

Può lanciarsi chiunque?

Chiunque può provare basta non pesare più di 85 chili e avere una statura massima di 1,87 cm. Bisogna essere maggiorenni e avere uno stato fisico buono.

Come funziona un salto tandem BASE?

Il giorno prima o il giorno stesso, si fa il briefing: dura una mezzora e si spiega tutto quello che succede e che si andrà realmente a fare.

La persona viene imbragata, portata in sicurezza sul punto d’uscita, ci si prepara con un iter particolare e si fa il salto.

Il salto dura circa 2,5 secondi poi si apre il paracadute e si vola per quasi 5 minuti.

tandem biposto base maurizio di palma

La vera scarica di adrenalina, la vera emozione è stare li sul punto d’uscita coi piedi nel vuoto per saltare di sotto.

Sono tentata, ma ho paura. Convincimi! Perché dovrei fare un doppio con te.

No, io non ti convinco. Non sei tu che decidi di fare BASE, è il BASE che ti chiama.

È giusto che la gente sappia che si può fare ma sta alla persona, dopo aver capito, decidere se vuole mettersi in gioco e accettare la sfida, che vuole vedere se è in grado di saltare.

Non verrò mai a convincerti, se non sei motivato e deciso non arrivi neanche sull’exit.

tandem base exit

Cosa dice che si è lanciato con te? Come è andata?

Nessuno finora è tornato indietro, anzi c’è addirittura chi lo ha rifatto. A terra sono stati tutti felici, nessuno ha detto che è stato terribile… anzi dicono essere stato terribilmente emozionante e gratificante.

Il tandem BASE esiste e si può fare con Maurizio di Palma

Fate una chiacchiera con Maury se vi incuriosisce e volete capire meglio di che cosa si tratta.

Qua tutti i suoi contatti:
- Pagina Facebook di Maurizio
- Pagina Facebook Tandem Base
- Sito internet