Climbing

Arrampicare sul calcare della parte settentrionale del Lago di Garda, di Arco e della Valle del Sarca significa trovarsi in una delle capitali mondiali dell'arrampicata

Leggi tutti i post

Qui i nomi di R. Bassi, H. Mariacher, Manolo, L. Iovane fanno ancora eco fra le pareti, e non è difficile incontrare in falesia alcuni degli atleti più forti al mondo.

Arrampicare sul Lago di Garda significa inoltre poter contare su un clima mite che permette di arrampicare tutto l'anno, su oltre 2000 vie attrezzate di cui oltre 500 sono messe in sicurezza dalla Provincia Autonoma di Trento e dalle Amministrazioni Comunali dell’Alto Garda. Le falesie migliori per l'arrampicata d'inverno ad Arco e sul Lago di Garda sono quelle a sud che sono esposte al sole già dalla mattina.

Quando le condizioni metereologiche sono avverse si può arrampicare indoor nel famosissimo Climbing Stadium di Arco, sede del Rock Master Festival.

Il Climbing Stadium Rockmaster si trova a Prabi, a 200 metri dal centro di Arco subito dopo il parcheggio del ponte sul Sarca.

La struttura è aperta al pubblico, con ingresso a pagamento e si arrampica sia col brutto tempo che in notturna. È chiusa d'inverno e apre da Aprile fino a fine Ottobre. Per costi e orari telefonate al numero: +39 334 7734133.

Dal 1987 ad Arco, ogni anno, si tiene il Rock Master, festival internazionale dell’arrampicata dove i migliori del mondo si sfidano in 3 discipline: lead, boulder e speed.

Imperdibile il "Duello" dove i migliori otto atleti al mondo (8 uomini e 8 donne, invitati sulla base della Classifica Mondiale Permanente) si sfidano uno contro l'altro su due percorsi uguali e paralleli di alta difficoltà.

È emozionante sedere nel prato guardando all’insù i migliori arrampicatori del mondo sulla vertiginosa parete del Rock Master Climbing Stadium. In quei giorni la cittadina di Arco diventa un grande spazio dedicato all’outdoor e all’arrampicata in cui tutti potranno diventare protagonisti.

Nel 2011 è stata aperta a Chiarano di Arco la prima falesia al mondo per Paraclimbing.

La parete naturale delle Placche di Baone, con mappa tattile, permette di arrampicare anche ai non vedenti. L’accesso è facilitato e a completare l’area, alla base, ci sono tavoli e panchine adatti alle carrozzine e con servizi igenici per portatori di disabilità.

Da segnalare la nuova falesia dei Maroc di Cassone, a Malcesine. Ancora poco conosciuta è stata aperta nel 2012, è l'ideale d'estate o nelle giornate più calde. I maroc di Cassone sono 4 blocchi di roccia nel bosco e comprendono anche una zona boulder.

A chi volesse avvicinarsi al meraviglioso mondo dell’arrampicata consigliamo di frequentare un corso base per imparare ad arrampicare in sicurezza. Al contrario di quanto si possa pensare, con una corretta dotazione e conoscenza delle attrezzature, è uno sport bellissimo, praticabile dai più e che permette un contatto vero e genuino con la natura.

Vi troverete alla base della parete e dopo l'impegno e la concentrazione, oltre alla soddisfazione di essere arrivati in cima, panorami mozzafiato sul lago, le montagne ed il verde degli ulivi, vi diranno che sicuramente tornerete in questi posti.

Ci si vede in falesia!