Hike and fly: dall’atterraggio di Malcesine al decollo sul Monte Baldo

Percorso Difficile Malcesine

Scritto da: Davide Fambri

Traccia GPS

Trekking e parapendio in un percorso fra i boschi e i panorami del Lago di Garda

Una salita tosta che dall’atterraggio del parapendio di Malcesine porta al decollo sul Monte Baldo in località Tratto Spino. Ti aspettano 1700 metri di dislivello su 9 chilometri di salita e circa trenta minuti di volo, senza termica.

Il percorso è pieno di tagli ed è quello più corto per arrivare sul Baldo partendo dall’atterraggio. Più corto però significa anche più ripido. Alcune salite infatti sono belle in piedi e ti consigliamo questo itinerario se sei ben allenato e hai voglia di fare fatica.

Questo è anche il percorso della nuova gara hike and fly organizzata dal Paragliding Club Malcesine sul finir dell’estate. Approfittane per provare il percorso, allenarti e arrivare in forma alla gara. ;-)

Informazioni tecniche del trekking

Caratteristiche
Percorso Malcesine - San Michele - Signor - Prai - Monte Baldo
Partenza Malcesine
Arrivo Tratto Spino
Quota di partenza 64m
Quota massima 1760m
Dislivello - ascesa/discesa 1736m/47m
Lunghezza 9km
Tempo 3 ore
Difficoltà
Difficoltà difficile
Difficoltà tecnica (da 1 a 5) 3
Difficoltà fisica (da 1 a 5) 4
Scala delle difficoltà CAI E: escursionistico*
* Segnaletica in montagna e scala delle difficoltà CAI
Attrattiva (da 1 a 5)
Impressione 4
Paesaggio 5

Tipo di percorso

  • Percorso solo andata
  • Arrivo in vetta
  • Percorso consigliato
  • Percorso panoramico

Periodo consigliato

Da aprile a dicembre, senza neve

Descrizione del trekking

Dall’atterraggio di Malcesine si parte sulla pista ciclabile verso sud e dopo qualche centinaio di metri si prende la prima ripida salita sulla sinistra. Si prosegue dritti, si sale la scalinata e si arriva su una stradina in mezzo agli olivi, si gira a destra e si prosegue dritti verso sud per qualche minuto fino ad arrivare sulla Via Navene Vecchia.

Qua ti aspetta un breve tratto in pianura e subito dopo il Ristorante Pizzeria Cervo, prima di iniziare la discesa, si prende la strada a sinistra in salita che diventa mulattiera. Al primo bivio, all’altezza del capitello, tieni la destra e continua a salire. Finita la mulattiera prosegui dritto e rimani sulla strada asfaltata fino ad arrivare sulla Via Panoramica. Prosegui a destra verso sud e prendi la prima salita a sinistra che porta poco sotto la stazione intermedia della funivia a San Michele. Attraversa la strada e prendi il taglio nel bosco che ti porta proprio sotto la stazione.

Ora continua a salire tenendo la stazione alle tue spalle. Si prende la stradina a sinistra e si taglia subito a destra dentro al bosco lungo un sentiero che sbuca sulla strada cementata dei Prai. Continua a salire a destra e prendi il primo sentiero a sinistra per tornare nel bosco che in breve ti riporta sulla strada cementata dei Prai. Prosegui dritto per pochi metri e prendi il prossimo taglio nel bosco a destra sulla curva che piega a sinistra. Ritornerai sulla strada dei Prai poco sotto il capitello del Signor. Al Signor tieni la sinistra rimanendo sulla strada dei Prai per circa 1,5km, poi prendi il sentiero a destra con le indicazioni per Funivia/Monte Baldo, che si trova poco sotto i Prai a circa 1300m di quota.

Ora si sale su sentiero con fondo sassoso misto smosso che porta a una radura con delle panchine. Prosegui ancora dritto lasciando le panchine alle tue spalle ed entri nel bosco dove ti aspetta un sentiero con terreno smosso e sotto bosco abbastanza impegnativo che ti porta al tratto finale della salita sotto i pali della funivia. Usciti dal bosco il percorso è su fondo duro e termina sul Monte Baldo.

Qua giri a sinistra, passi davanti alla stazione a monte della funivia e prosegui dritto per un altro chilometro circa fino ad arrivare al decollo in località Tratto Spino.

Variante trekking

Puoi partire dalla stazione intermedia di San Michele e accorciare il percorso di 3,5 chilometri. Il dislivello partendo da San Michele è di circa 1200 metri.

A San Michele trovi un piccolo parcheggio gratuito sopra la stazione della funivia, a pagamento a nord della stazione.

Decollo

45 N 46.70 - 010° E 51.80

Il decollo è ampio, erboso e senza sassi: perfetto per stendere la vela. Durante il decollo fai attenzione alle aree delimitate per il pascolo e l’alpeggio.

Con vento da ovest si vola subito vista lago con l’atterraggio ben visibile. Con vento da est si esce sul versante est passando da Bocca Navene, che si trova più a nord dell’atterraggio.

Quando c’è Ora forte, il vento da sud, di intensità superiore al tuo avanzamento potresti non arrivare in tempo all’atterraggio.
Prima di partire, soprattutto se non conosci bene le condizioni in atterraggio, mettiti in contatto radio con Michele del Paragliding Club Malcesine che può darti indicazioni sulle condizioni del vento.

Durata del volo

Trenta minuti circa senza termiche.

Atterraggio

45° N 46.930 - 010° E 49.070

L’atterraggio è ben visibile in volo e si trova sulle coste del lago, due chilometri a nord di Malcesine. L’atterraggio è gestito dal Paragliding Club Malcesine; l’utilizzo è gratuito solo per i voli singoli e non per quelli commerciali. In caso di atterraggio in acqua, durante la stagione estiva, è quasi sempre attivo un servizio di recupero con il gommone, a pagamento e gestito dal club.

Qua trovi il regolamento completo del Club con i contatti.

I venti

Se al decollo trovi vento da est od ovest, in atterraggio, in una giornata con meteo stabile, trovi vento da nord (Pelèr) al mattino o da sud (Ora) il pomeriggio. Verso sera invece potresti trovare il Montès, un vento che scende del Monte Baldo e tende a portarti in fuori verso il lago. Durante il cambio dei due venti, di solito da metà mattina fino a mezzogiorno, potresti trovare dei momenti di stallo.

Requisiti per volare a Malcesine

Per volare a Malcesine sono obbligatori: - il brevetto - l’assicurazione - il salvagente

Se non hai il salvagente puoi chiederlo direttamente al club in atterraggio dopo le 10:00 del mattino o andare da Claudio, il Presidente del Club, presso l'Hotel Ideal in via Gardesana 228. Con l’occasione Claudio ti darà anche qualche consiglio sia sul volo che sul meteo.

Le nostre dritte

  • Ricorda di considerare sia le condizioni meteo in montagna che al lago perché troverai due venti completamente diversi sia per intensità che direzione.
  • Porta acqua in abbondanza che durante la salita non ci sono rifugi o punti di ristoro.
  • Il tempo al Lago di Garda può cambiare in fretta. Se hai qualche dubbio, chiedi al club o ai local che trovi in atterraggio o in decollo.
  • In caso di bisogno o difficoltà, ti consigliamo di atterrare in acqua piuttosto che tentare qualche manovra pericolosa per evitare il bagno.
  • Se atterri in acqua togliti subito l’imbrago.

Il percorso in inverno

Da evitare se nevica e nei mesi più freddi. Ricorda che in inverno non è attivo il servizio di recupero da parte del Club.

Rifugi, bivacchi o punti di ristoro lungo il percorso

Nessuno.

Arrivati sul Monte Baldo:

  • Ristorante Bar Baita dei Forti:
    A 10 metri dalla stazione a monte della Funivia Malcesine Monte Baldo.
    Tel. +39 045 7400319.
  • Ristorante Skywalk Monte Baldo Lounge Bar:
    Alla stazione della Funivia Malcesine Monte Baldo.
    Tel. +39 045 6584283.
  • Bar Ristorante La Capannina:
    Vicino al decollo.
    Tel. +39 045 657 00 81 - Cel. +39 333 371 03 58.

Come raggiungere il punto di partenza dell’itinerario

L’atterraggio si trova a due chilometri a nord di Malcesine.
Puoi arrivarci a piedi, in macchina o con il Tourist Bus, attivo in estate, che ferma proprio in atterraggio. Unica pecca è che se lo prendi da Malcesine, all’andata non passa davanti all’atterraggio e devi arrivare fino a Navene (6km più a nord) e tornare indietro verso Malcesine prima di scendere davanti all’atterraggio.

Parcheggio

A Malcesine, in ordine di distanza:

Mezzi pubblici

  • Da Verona: autobus di linea ATV numero 163/164 e 483/484, con cambio a Garda.
  • Da Torbole o Riva del Garda: autobus di linea ATV numero 483/484.