Trekking sul lago di Garda

Escursioni e percorsi per tutti dal lago alla montagna

Camminare è un movimento semplice e naturale, farlo in montagna a stretto contatto con la natura, fa bene al corpo e fa ancora meglio alla mente.

A pochi metri dalla spiaggia partono i primi sentieri che arrivano fino a 2000 metri di quota e oltre. Non sapremmo dirti quando chilometri di sentieri ci sono. Sappi però che ci sono itinerari per tutti: per chi vuole passeggiare con calma e godere del tempo libero e per chi cerca nella fatica un riposo ancora più grande.

Nelle zone collinari trovi diversi percorsi per lo più di breve durata, adatti a chiunque voglia camminare nel verde o lontano dalla vivacità delle spiagge. Salendo di quota invece si aprono una serie di percorsi, alcuni dei quali molto impegnativi.

Sono i panorami da urlo che accomunano tutti i percorsi del Garda. Se poi ci aggiungi i sentieri ben segnati e manutenuti, le malghe e i rifugi, un tuffo al lago appena tolti gli scarponi o un aperitivo in paese la sera dopo una giornata di sport, allora una gita sul Garda è a dir poco perfetta.

Camminare in montagna ti dà il tempo di pensare, ispira pensieri positivi e ti ricarica di nuova energia. A ogni ora del giorno e in ogni stagione i colori cangianti della natura più bella giocano con la luce di lago di montagna. Tornerai a casa come nuovo/a, ne siamo certi.

Escursioni belle e sicure in montagna

Tieni bene a mente che la montagna e i suoi grandi spazi naturali vanno sempre rispettati e tutelati. Per godere a pieno la montagna, segui le buone norme di comportamento e impara a conoscere la segnaletica dei luoghi che vai a visitare.

“Amare la montagna significa conoscerla e frequentarla consapevolmente. Significa prepararsi e informarsi.”
Roberto Morandi

Chi ama la natura, non sporca

“Chi ama la natura le lascia i suoi fiori”. Era scritto su un bellissimo cartello del CAI (Club Alpino Italiano) che vedevamo spesso in montagna da bambini.

Chi ama la natura non la sporca, aggiungiamo. Porta a casa i tuoi rifiuti - anche le bucce di banana e i fazzoletti di carta - e tieni nello zaino un paio di guanti e un sacchetto per raccogliere i rifiuti degli altri. Pesano poco, non occupano spazio e fai un favore alla natura, quindi anche a te stesso. Che sia da esempio a chi ancora non ha capito quanto è importante rispettare l’ambiente naturale che ci ospita.

“È una filosofia del camminare di qualità, ricercando la natura e la cultura dei luoghi. È confrontarsi-incontrarsi con l’ambiente naturale e con il territorio senza mediazioni tecnologiche e muniti "solo" della propria motivazione. All’escursionista, moderno fruitore dei sentieri, sono idealmente affidate la memoria storica e la conservazione di un inestimabile patrimonio culturale.” CAI

Noi e la montagna te ne saremo grati. :)

Carica

Potrebbe interessarti anche